La mia prima macchina: ecco tutte le regole per i neopatentati

Per la legge italiana i neopatentati sono tutti coloro che hanno recentemente conseguito una nuova patente di guida, per la prima volta oppure in seguito ad una revoca. Questo significa che non sono solo i 18enni a dover rispettare determinate regole relative a limiti di velocità, divieti e veicoli autorizzati. Vediamo quali sono le principali prescrizioni da seguire quando arriverà il momento di sedersi al volante della prima (ma non solo) macchina:

 

QUALE MACCHINA?
Un neopatentato non può mettersi alla guida di un qualsiasi modello di automobile: la legge impone l’utilizzo di un veicolo che abbia una potenza massima inferiore ai 70 kw (95 cavalli) oppure con un rapporto peso-potenza superiore a 55 kw per tonnellata. Per capire meglio di cosa stiamo parlando, è utile sapere che la conversione da cavalli a kw si ottiene moltiplicando il valore dei cavalli per 0,736 e che per peso si intende la tara, cioè la massa a vuoto più il peso del conducente (un valore standard pari a 75 kg) più altri 5 kg riferiti alla ruota di scorta ed alla benzina contenuta nel serbatoio. Un modo rapido di sapere se una determinata auto è adatta ad un neopatentato è quello di utilizzare Il portale dell’automobilista: nella sezione neopatentati è possibile inserire il numero di targa e ottenere tutte le informazioni necessarie alla valutazione. Entrambe le limitazioni decadono dopo un anno dal conseguimento della patente.

 

LIMITI DI VELOCITÀ  
Nel corso dei primi tre anni dopo l’ottenimento della patente, un neopatentato non può superare i 100 km/h di velocità in autostrada ed i 90 km/h su strade extraurbane secondarie.

 

BONUS PUNTI
Anche per i neopatentati esiste un sistema che premia chi non incappa in divieti e conseguenti sanzioni, con un punto aggiuntivo al primo anno senza sanzioni ed un altro al termine dell’anno successivo. Sempre secondo lo stesso principio, le sanzioni sono raddoppiate in termini di punti nei primi 3 anni dal conseguimento della patente. Una sospensione della patente nei primi tre anni di guida ha come conseguenza il prolungamento di un terzo del periodo ordinario da “neopatentato”, che aumenta della metà se viene commessa una seconda violazione che abbia come conseguenza la sospensione.

 

NIENTE ALCOL
Per i neopatentati non è ammessa la presenza di alcol nel sangue, questo significa che il tasso alcolemico nel sangue deve essere pari a 0: ogni infrazione comporta una perdita di 5 punti e una multa di 155 €, superati gli 0,5 g/l le pene aumentano della metà.

 

E LA MOTO?
Se fino al 2012 l’unica limitazione per i motocicli era quella relativa ai 25 kw di potenza, con il 2013 le regole sono cambiate. Oggi un neopatentato in categoria A2 può guidare una moto con potenza non superiore ai 35 kw, dopo due anni potrà effettuare una nuova prova pratica, su moto con almeno 40 kw per essere abilitato alla guida di moto di qualsiasi potenza, con la patente A3.

 

Ultime News

Come vendere i tuoi oggetti di antiquariato

L’antiquariato è una passione: arredare una casa con mobili antichi ti fa toccare con mano pezzi che hanno una storia, uno stile e un fascino unico

Regalo sbagliato? Vendilo su Portobello Road!

Metti in vendita i regali sgraditi, monetizza l'inconveniente ed evita la "terribile brutta figura da regalo riciclato"!

Entra nella tua area privata!